Tag: ansia

L’importanza del perdono: perché e come perdonare se stessi e gli altri

L’importanza del perdono: perché e come perdonare se stessi e gli altri

Negli ultimi decenni c’è stata una crescente attenzione per il perdono dal punto di vista psicoterapeutico. È un argomento difficile da affrontare per chi ha subito un torto e in questo post cerchiamo di comprendere meglio l’importanza del perdono, e come perdonare se stessi e 

Come riconoscere la depressione? Sintomi comuni e cosa fare

Come riconoscere la depressione? Sintomi comuni e cosa fare

Secondo Oms, l’organizzazione mondiale della Sanità, nel mondo almeno 300 milioni di persone soffrono di depressione, un male silenzioso che può colpire chiunque. Ma come riconoscere la depressione, quali sono i sintomi più comuni e cosa fare per combatterla? Secondo i dati riportati dall’ultimo congresso 

Pelle e psiche: 5 sintomi cutanei che indicano un disagio psicologico

Pelle e psiche: 5 sintomi cutanei che indicano un disagio psicologico

Esiste un legame tra alcuni sintomi cutanei ed i disagi psicologici che viviamo. È importante individuarli per potersi curare al meglio.

Si sa – quando la psiche soffre la pelle parla… più difficile è capire perché. La pelle e la psiche (sistema nervoso) sono due apparati intimamente legati tra loro sin dalla fase embrionale. Per questo motivo non deve meravigliare che i disagi legati allo stress, all’ansia e a difficoltà psicologiche si facciano sentire e vedere a livello della cute.

5 Sintomi cutanei che indicano un disagio psicologico

#1 Prurito

pelle e psiche prurito

Ti capita di grattarti in continuazione? Può succedere per diversi motivi: punture d’insetto, allergie, un cattivo funzionamento della tiroide, mal funzionamento della colecisti, livelli eccessivi di acido urico oppure il diabete.

In alcuni casi, però, il prurito potrebbe essere dovuto a ragioni psicologiche, come ad esempio a periodi di forte stress e ansia, che si ripercuotono a livello inconscio sulla pelle.

Cosa fare?

Se si soffre di prurito da stress è bene fare attenzione ad alcuni comportamento quotidiani che possono favorirne la comparsa, come ad esempio docce troppo calde, detergenti aggressivi oppure un consumo eccessivo di o di caffè.

Se il prurito è costante e diffuso su tutto il corpo è bene rivolgersi al dermatologo per accertare la causa del problema. Una volta accertato che l’origine è psicologica, si possono associare trattamenti per alleviare il fastidio (come creme idratanti, bagni con amido o acqua di cottura del riso ecc.) a una psicoterapia per superare i disagi psicologici.

#2 Acne

pelle e psiche acne

Si tratta principalmente di acne tardiva, che può colpire anche dopo i 25 anni, soprattutto le donne. L’acne provoca lesioni del bulbo pilifero (la zona da cui nasce il pelo) e delle ghiandole sebacee annesse. L’acne si manifesta con brufoli e punti neri su viso, spalle e parte alta del torace – le aree più ricche di ghiandole sebacee.

Questo sintomo può essere legato allo stress e all’ansia, che provocano sbalzi ormonali. Spesso si manifesta in persone con carattere chiuso e riservato che non si sentono a perfetto agio in mezzo agli altri.

A volte, però, l’acne ricorrente nelle donne potrebbe essere causata dalla policistosi ovarica, e negli uomini da un eccesso di ormoni androgeni nell’età adulta. È molto importante chiedere il parere di uno specialista per una cura più adatta.

Cosa fare?

Evitare il trucco eccessivo. Spesso i brufoli peggiorano i sentimenti di inadeguatezza e, perciò, chi ne soffre tende a nasconderli sotto un trucco pesante. In questo modo la pelle non respira e l’acne peggiora.

Evitare di spremere i brufoli, per evitare infezioni e la formazione di cicatrici.

Bisogna inoltre usare un sapone delicato o una speciale lozione detergente per sgrassare la cute e sciogliere i punti neri, chiamati anche comedoni.

Bisogna innanzitutto rivolgersi al dermatologo, che potrebbe proporre una cura a base di alfaidrossiacidi – sostanze derivate dalla frutta che aiutano a levigare la pelle. Molto utili in questi casi sono anche i fanghi termali, perché contengono zolfo, noto per la sua attività antiseborroica e antibatterica. All’inizio della cura si potrebbe notare un lieve peggioramento, dovuto al calore, dopo il quale i brufoli inizieranno a guarire.

Per l’acne più grave potrebbero essere prescritti anche dei farmaci antibiotici, come la tetraciclina.

#3 Dermatite seborroica

pelle e psiche dermatite seborroica

La vita moderna è molto frenetica. Siamo sempre tesi e sotto pressione, assillati da mille impegni fra lavoro, famiglia e figli. Niente di strano se il colorito della pelle è spento o se si soffre di dermatite seborroica – una malattia della pelle che ne provoca la desquamazione soprattutto su viso, schiena e torace, causata da un’eccessiva produzione di sebo.

Lo stress è una delle principali cause della dermatite seborroica perché, aumentando tutte le attività dell’organismo, incrementa anche la produzione di sebo dando origine al problema. Anche colorito e rughe possono risentire dei disagi psicologici.

Una recente ricerca, condotta in 50 città americane, ha dimostrato che vivere a New York rende la pelle più spenta e più soggetta all’invecchiamento. La causa è stata in parte attribuita all’inquinamento atmosferico e in parte alle tensioni di una vita frenetica.

Cosa fare?

In forma lieve, la dermatite seborroica può causare la comparsa della forfora e può essere trattata con lozioni antiforfora da banco contenenti acido salicilico, catrame minerale, zinco e selenio.

Nei casi più gravi si ricorre a trattamenti praticati con shampoo contenenti selenio o chetoconazolo. A volte, per curare la dermatite seborroica, vengono prescritte anche creme a base di corticosteroidi oppure pomate applicate direttamente sulla pelle o sul cuoio capelluto.

La migliore cura per una pelle più bella e il rilassamento e il divertimento. Ridere favorisce la produzione di endorfine – sostanze naturali che regalano tranquillità e serenità, alleviando stress e rendendo la pelle più rilassata. Inoltre, ridere più spesso aiuta ad allenare i muscoli del viso.

#4 Iperidrosi

pelle e psiche iperidrosi

Sudare troppo può causare problemi sociali non indifferenti. Il problema dell’iperidrosi interessa soprattutto le persone più ansiose.

Si suda di più prima di un esame, di un colloquio di lavoro, di una riunione importante. Si crea una sorta di circolo vizioso: più si suda, più ci si sente in imbarazzo e più si continua a sudare.

Cosa fare?

È molto importante prestare attenzione all’igiene personale, lavandosi anche più volte al giorno esclusivamente con detergenti delicati. Con questa semplice accortezza spesso ci si sente più tranquilli, con il risultato che il problema dell’iperidrosi tende ad attenuarsi da solo.

Inoltre, è bene usare prodotti ad hoc per ridurre la sudorazione. Lo specialista dermatologo potrebbe consigliare deodoranti antibatterici che bloccano la crescita dei microorganismi responsabili del cattivo odore.

Potrebbero essere utili anche gli antitraspiranti – prodotti che riducono la produzione di sudore, da applicare 2-3 volte alla settimana. Per una soluzione naturale si può usare l’allume di rocca, che assorbe gli odori.

Se i disagi psicologici alla base dell’iperidrosi sono intensi, può essere d’aiuto la psicoterapia.

#5 Alopecia areata

pelle e psiche alopecia areata

Quando la psiche soffre, soffrono anche i nostri capelli. Infatti, l’alopecia areata, ossia la caduta dei capelli e dei peli a chiazze, è una malattia dermatologica con una base psicologica.

È giusto ribadire che questo disturbo potrebbe essere causato anche da altre problematiche, come cattivo funzionamento della tiroide oppure il diabete. Molto spesso, invece, è legata a periodi particolari della vita (una gravidanza) o di stress e ansia.

Cosa fare?

Per contrastare l’alopecia areata esistono diversi rimedi e lozioni da applicare localmente. Quando la malattia è legata a disagi psicologici può risolversi anche da sola.

Esistono diverse malattie della pelle che possono avere un’origine psicologica, ma la prima cosa da fare sempre è escludere una causa organica. Solo se le visite e gli esami non chiariscono una causa fisica dei sintomi cutanei, si può parlare di manifestazioni legate allo stress e ai disagi psicologici.

Può capitare anche che i problemi fisici vengano acuiti dalla mente, creando un circolo vizioso che richiede cure con farmaci e gestione dello stress. In alcuni casi può essere necessario un supporto psicologico.

Risorse:

#1 ISPLAD Società internazionale di dermatologia plastica, oncologica e rigenerativa

#2 Il Grande Atlante della Salute, National Geographic

#3 U.S. National Library of Medicine, NCBI National Center for Biotechnology Information – PubMed

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici e lasciami un commento.

Grazie di cuore!

Cefalea: 6 migliori rimedi naturali contro il mal di testa

Cefalea: 6 migliori rimedi naturali contro il mal di testa

Il mal di testa, chiamato anche cefalea, è un disturbo molto diffuso – solo in Italia ne soffrono circa 26 milioni di persone. Esistono diversi tipi di cefalee e, a seconda delle cause scatenanti, vediamo quali sono i migliori rimedi naturali contro il mal di 

Perché abbiamo voglia di dolci e come contrastarla: consigli, alimentazione e rimedi

Perché abbiamo voglia di dolci e come contrastarla: consigli, alimentazione e rimedi

I dietomani conoscono bene il termine “craving”, ovvero il desiderio impulsivo per una tipologia di cibo, e per chi desidera (e spesso deve) perdere peso, le voglie, soprattutto la voglia di dolce, sono un grande ostacolo. Ma come contrastarla? Ecco alcuni consigli sull’alimentazione e i rimedi 

Come smettere di attirare problemi e allontanare le negatività e la sfortuna

Come smettere di attirare problemi e allontanare le negatività e la sfortuna

Quante volte vi è sembrato, che tutte le cose negative accadono proprio a voi? Per non diventare una calamita per i guai è fondamentale, sapere come smettere di attirare problemi e come allontanare la sfortuna e le negatività dalla nostra vita.

Piove sempre, proprio quando ti dimentichi l’ombrello? Perdi l’autobus per un solo minuto di ritardo? Sistemi la spesa sul nastro e la cassa chiude? Sembra che tutte queste cose accadano solo a te, mentre gli altri camminano illuminati dalla loro stella fortunata e si fanno trovare sempre al posto giusto nel momento giusto.

Ma sarà veramente una questione di semplice fortuna? Forse il mondo non è poi così ingiusto o cattivo come vorremmo a volte pensare. Forse siamo noi a decidere, come vivere la nostra vita e quali cose attirare.

L’essere umano, grazie ai suoi pensieri, alle sue convinzioni e al suo comportamento, può diventare una calamita per la fortuna oppure continuare ad attrarre cose, eventi, persone negative che ci fanno distaccare dal nostro percorso naturale di vita.

Come smettere di attirare problemi e allontanare le negatività

1 – Hai la sensazione di seguire una strada sbagliata

come-allontanare-negativita-direzione-sbagliata

A volte i ritmi della vita quotidiana sono talmente veloci, che ci sembra di essere risucchiati in un vortice e di non avere più il controllo delle nostre decisioni. Fermati un attimo e chiediti se le tue scelte professionali, relazionali, personali non sono state condizionate da qualcun altro o dai desideri altrui.

Se la tua vita ti sembra fuori controllo, se le cose ti scappano dalle mani, è molto probabile che ti trovi non al tuo posto.

La domanda “cosa voglio veramente?” sembra facile, ma per poter trovare una risposta è importante fare tante esperienze. Solo in questo modo riusciamo, a comprendere quali sono i nostri veri desideri e a combattere fino in fondo per realizzarli.

Allora forse la nostra sfortuna è data dal fatto che stiamo cercando di vivere la vita di qualcun altro, di realizzare i desideri di qualcun altro. Per cambiare le cose basta semplicemente comprendere cosa vogliamo noi e lavorare per realizzarlo.

2 – Rimandi continuamente le cose

come-smettere-di-attirare-problemi-non-rimandare

È vero che nella vita bisogna anche saper riposare e rilassarsi, ma rimandare continuamente le cose da fare non è sicuramente un atteggiamento che ci farà guadagnare fortuna.

Per la psiche umana è normale scegliere la via più facile, evitando gli ostacoli piuttosto che affrontandoli. Ma la verità è: chi vuole veramente cerca un’opportunità, chi non vuole trova una scusa. Abbiamo sempre abbastanza tempo a disposizione se lo vogliamo veramente. La chiave della fortuna è nell’agire.

Scopri il software rivoluzionario che automaticamente riprogrammerà la tua mente e il tuo corpo mandando migliaia di affermazioni positive direttamente al tuo cervello. VELOCE E SEMPLICE. Immagina di raggiungere tutti i tuoi obiettivi adesso, premendo un tasto del tuo PC!

3 – Tendi a trascurare la tua salute oppure stai diventando ipocondriaco

come-allontanare-i-problemi-non-sottovalutare-la-salute

La salute è il tesoro più grande dell’uomo, ma tante persone tendono a sottovalutarla. Dalla nostra buona salute fisica dipende la qualità della nostra vita ed i nostri successi. Mangiare sano, fare tanto movimento e rinunciare alle cattive abitudini basta per sentirsi meglio fisicamente e psicologicamente.

Tuttavia, diventare ossessionati dai nostri sintomi, cercando malattie inesistenti, rimproverarci e punirci per qualche sgarro alimentare può avere l’effetto contrario.

È stato dimostrato, che le emozioni negative (come rabbia, frustrazione, malinconia) possono provocare l’insorgere delle malattie. Quindi concediti ogni tanto quella granita con la brioche – il buonumore a volte è più importante delle calorie, perché allontana stress, ansie e negatività.

4 – Ti senti a disagio a casa tua

come-allontanare-problemi-casa-comoda

“La mia casa è la mia fortezza.”

Ci rifugiamo all’interno delle mura domestiche per riposare, per ricaricare le nostre energie e per prepararci a nuove sfide e conquiste.

Se all’interno della tua casa ti capita di sbattere continuamente contro le porte, tagliarti con il coltello da cucina, oppure dimenticare di spegnere il latte, allora la tua casa non è la tua fortezza. Chiediti se ti sentite a tuo agio a casa, se la tua casa ti rappresenta e ti fa sentire comoda/o, sicura/o e rilassata/o. È possibile che sia piena di cose che non hai scelto tu e non corrispondono ai tuoi gusti? Forse per smettere di attirare problemi, è il tempo di cambiare quelle poltrone della nonna con un divano moderno e comodo, e di creare delle nuove tradizioni e abitudini di famiglia.

5 – Ti “autoprogrammi” ad avere sfortuna

come-allontanare-la-sfortuna-il-potere-dei-pensieri

“Tanto non può mai andare bene!”

“Con la sfortuna che mi ritrovo!”

“Ci vuole c**o nella vita!”

Tante persone rinunciano a fare una cosa ancor prima di iniziare, inventando scuse più assurde. Non dobbiamo dimenticare però, che i grandi poeti Omero e Dante erano ciechi, Daniel Defoe ha scritto “Robinson Crusoe” mentre era incarcerato, e Beethoven era completamente sordo.

Dentro di noi vivono due persone: una pensa di non potercela fare, e l’altra sa di riuscirci. Sta a noi scegliere che persona vogliamo essere.

Oltretutto non bisogna mai sottovalutare il potere della mente e dei pensieri. Gli eventi sfortunati sono in grado di cambiare la nostra percezione della realtà e di influire sul nostro inconscio. Non perdere il controllo dei tuoi pensieri, inizia ogni giornata con un sorriso e con tanta fiducia in te stessa/o.

Affermazioni Subliminali
Trasforma la tua vita!
Usa semplicemente il tuo PC
www.mindzoom.net

6 – Fai prendere la maggior parte delle decisioni al tuo bambino interiore

come-allontanare-problemi-bambino-interiore

Secondo gli psicologi, dentro di noi convivono un bambino, un genitore e un adulto. Se nella maggior parte dei casi sei portata/o a prendere decisioni in modo impulsivo, ad offenderti facilmente e ad essere sempre in balia delle emozioni, molto probabilmente il ruolo più importante nella vita di tutti giorni ce l’ha il bambino interiore.

Spesso diamo la colpa ai nostri genitori per non aver avuto abbastanza fiducia in noi e per non averci dato il supporto quando ne abbiamo avuto più bisogno, ma ormai siamo adulti. Siamo pienamente responsabili di noi stessi, delle nostre decisioni e delle nostre scelte.

7 – Sei circondato/a da persone tossiche

come-allontanare-negativita-evitare-persone-tossiche

Se sei diventata/o una calamita per i guai, allora forse è il tempo di cambiare amici.

La vita sociale è molto importante sia per il nostro successo, che per il nostro benessere psicofisico. Circondarci da persone negative, che menano la nostra autostima e frenano le nostre ambizioni, non può fare altro che allontanare la fortuna.

Fai attenzione alle tue sensazioni: se dopo aver passato del tempo in compagnia ti senti frustrato e giù, cambia compagnia.

8 – Tendi a sopravalutare le cose che non hai e a sottovalutare quello che hai

come-smettere-di-attirare-sfortuna-gratitudine

Per avere fortuna nella vita è fondamentale essere grato per le cose che hai già.

Nella corsa per raggiungere nuovi traguardi, le persone spesso non danno la giusta importanza a quello che già possiedono. Ti sei sposato – ti serve una nuova casa. C’è la casa, è il tempo di pensare ai figli. È arrivato un figlio, serve una promozione, e così via.

Avere sempre nuovi obbiettivi e stimoli è molto importante, ma è fondamentale fermarsi un attimo e dire grazie per quello, che siamo riusciti ad ottenere finora. Il senso della gratitudine rende le cose che abbiamo molto più preziose ed apprezzate, aumenta il benessere mentale, l’ottimismo e allontana i pensieri negativi.

9 – Fai troppo spesso il confronto con gli altri

come-smettere-di-attirare-problemi-autostima

Fare il confronto con gli altri può avvelenare la nostra vita. È un trend preoccupante e in aumento, specie fra i giovani, che passano la maggior parte del tempo sui social, confrontandosi con altri ragazzi.

Questo porta a pensare di non essere abbastanza bello, abbastanza bravo o abbastanza talentuoso, minando l’autostima e provocando depressione e nevrosi.

Se proprio dobbiamo fare il confronto con qualcuno, lo dobbiamo fare con noi stessi, con una versione “precedente” di noi, fissare degli obbiettivi da raggiungere e andare avanti a testa alta.

10 – Sei tanto testardo/a da oltrepassare i limiti del buon senso

come-allontanare-negativita-testardo

La caparbietà può essere un tratto positivo e aiutarci a raggiungere il successo, se resta nei limiti del buon senso. Ma se siamo talmente testardi da fare un errore dietro l’altro, non solo non riusciremo a dimostrare il nostro vero valore e le nostre capacità, ma saremo costretti ad accettare le conseguenze delle nostre scelte sbagliate.

Ragiona bene e valuta i pro e i contro prima di importi, in fondo anche da questo dipende la tua fortuna.

E a te è mai capitato di vivere periodi carichi di guai? Cosa hai fatto per smettere di attirare problemi e per allontanare le negatività? Lasciami un commento qui sotto.

Come vincere lo stress e superare l’ansia: 8 tecniche per allentare la tensione

Come vincere lo stress e superare l’ansia: 8 tecniche per allentare la tensione

Lo stress e l’ansia sono diventati ormai esperienza quotidiana comune a moltissime persone. Per minimizzare i danni al nostro benessere psicologico e alla nostra salute, è importante sapere come vincere lo stress e superare l’ansia. Gli psicologi consigliano, infatti, di adottare alcune tecniche per allentare 

Non solo farmaci: come gestire l’ansia e controllarne i sintomi fisici con i rimedi naturali

Non solo farmaci: come gestire l’ansia e controllarne i sintomi fisici con i rimedi naturali

L’ansia è una reazione normale del nostro organismo a determinate situazioni della vita ed è orientata a garantire la nostra sopravvivenza. Ma cosa fare quando l’ansia stessa diventa una minaccia? Gestirla non solo con i farmaci è possibile ed esistono diversi rimedi naturali che aiutano 

Rimedi naturali immediati contro ansia, attacchi di panico e stress. Fiori di Bach – Emergenza Resque.

Rimedi naturali immediati contro ansia, attacchi di panico e stress. Fiori di Bach – Emergenza Resque.

Chiunque abbia mai sperimentato un attacco d’ansia o di panico, sa che è fondamentale avere a portata di mano un rimedio immediato per alleviarne i sintomi spaventosi.

Ogni giorno siamo sottoposti a livelli di stress molto elevati, che man mano può portarci a sviluppare ansia, attacchi di panico, depressione… Abbiamo sempre più bisogno di un aiuto in più per superare momenti difficili, preoccupazioni o sintomi d’ansia che compaiono all’improvviso.

In questa situazione avere sempre con se un rimedio immediato assume un’importanza vitale e Emergenza Rescue è un rimedio naturale molto utile nelle emergenze di tipo emotivo e psichico.

Cos’è Emergenza Resque?

Emergenza Resque
Disponibile in confezione da 10 ml oppure da 30 ml
Voto medio su 117 recensioni: Da non perdere


Emergenza Resque è un grande consolatore dell’anima, un aiuto nelle situazioni di attacchi di panico, ansia, emergenza fisica, emotiva e mentale.

Il Resque è composto da una miscela di 5 fiori di Bach, noti perché contribuiscono ad armonizzare lo stato psicofisico, a stimolare e ad accelerare i processi di riparazione e di guarigione dell’organismo.

Questa miscela è stata indicata dal fondatore stesso della floriterapia Edward Bach per le situazioni di emergenza.

Bach ha chiamato questa miscela particolare “Rescue Remedy”. Oggi i nomi “Rescue” e “Rescue Remedy” sono marchi registrati e non si possono più usare.

Quali sono gli ingredienti di Emergenza Resque?

1 – Cherry plum

rimedi-immediati-ansia-cherry-plum-pancialeggera

Ecco come E. Bach ha definito questo rimedio:

“Paura che la mente si sovraccarichi, di perdere la ragione, di fare cose spaventose di cui si temono le conseguenze, cose non volute e che si sanno sbagliate, eppure assale il pensiero e l’impulso di farle.”

Cherry plum è indicato quando si ha paura di perdere il controllo del corpo e della mente, quando si è sul punto di scoppiare e si ha paura a fare del male agli altri.

Gli stati d’animo ed i sintomi collegati a Cherry plum sono: paura di perdere il controllo, crollo nervoso, ira improvvisa, sensazione di pressione interiore, ansia trattenuta, tremore.

2 – Clematis

rimedi-immediati-ansia-clematis-pancialeggera

Ecco come E. Bach ha definito questo rimedio:

“Quelli che sognano ad occhi aperti, sono assopiti, non completamente svegli, non hanno grande interesse nella vita. Persone tranquille, non realmente felici delle circostanze in cui si trovano, vivono più nel futuro che nel presente; nella speranza di tempi più felici, quando i loro ideali potranno realizzarsi. Nella malattia alcuni non si sforzano molto, o per nulla, di migliorare, e in certi casi possono persino anelare alla morte, nella speranza di tempi migliori; o forse, di incontrare di nuovo una persona amata da loro perduta.”

Clematis è indicato quando si ha la testa fra le nuvole, si è facilmente distratti e compaiono problemi di memoria; quando il pensiero è molto spesso rivolto al futuro, principalmente per sfuggire ai problemi del presente.

Gli stati d’animo ed i sintomi collegati a Clematis sono: mancanza di concentrazione, sognare ad occhi aperti, essere disattenti, difficoltà ad apprendere, difficoltà di concentrazione, inclinazione a piccoli incidenti a causa di distrazione, scarsa memoria per i dettagli, apatia, sonnolenza.

3 – Impatiens

rimedi-immediati-ansia-impatiens-pancialeggera

Ecco come E. Bach ha definito questo rimedio:

“Quelli che sono veloci in pensieri e azioni e desiderano che tutto sia fatto senza esitazione o ritardo. Quando malati desiderano ansiosamente una rapida guarigione. Trovano molto difficile essere pazienti con le persone lente, considerandolo un difetto e una perdita di tempo, e si adoperano in tutti i modi per rendere tali persone più sollecite. Spesso preferiscono lavorare e pensare da soli, per poter fare tutto secondo i propri ritmi.”

Impatiens è indicato quando manca la pazienza, si fa tutto di fretta, passando da una cosa all’altra, quando non si sopportano le persone lente, tanto che si preferisce star soli con il proprio ritmo, piuttosto che dietro ai tempi degli altri.

Gli stati d’animo ed i sintomi collegati ad Impatiens sono: non si sopportano consigli e interferenze, impazienza, idealismo, iperattività, fastidio per i contrattempi, balbuzie per la fretta, bulimia, aggressività, decisioni affrettate, collo teso, torcicollo.

4 – Rock rose

rimedi-immediati-ansia-rock-rose-pancialeggera

Ecco come E. Bach ha definito questo rimedio:

“Il rimedio di emergenza persino per i casi che appaiono senza speranza. Per incidenti o malattie improvvise, o quando il paziente è molto spaventato o terrorizzato, oppure se le condizioni sono gravi al punto da causare grande paura in chi è vicino. Se il paziente non è cosciente gli si possono inumidire le labbra con il rimedio. Potrebbero anche rendersi necessari altri rimedi in aggiunta, ad esempio, Clematis in caso di incoscienza, che è uno stato di profondo assopimento; Agrimony, se c’è tormento e così via.”

Rock Rose è indicato quando la paura e l’ansia si trasforma in panico e non si riesce a reagire, anche di fronte a un’emergenza.

Gli stati d’animo ed i sintomi collegati a Rock Rose sono: tachicardia o cuore che sembra fermarsi per la paura, ansia che blocca, paura che blocca, loquacità per panico e angoscia, ansia che fa sudare, terrore.

5 – Star of Bethlehem

rimedi-immediati-ansia-star-of-bethleem-pancialeggera

Ecco come E. Bach ha definito questo rimedio:

“Per quelli che soffrono molto in condizioni che, per un certo tempo, causano grande infelicità. Lo shock in seguito a gravi notizie, la perdita di una persona cara, lo spavento dopo un incidente o altro. A coloro che per un certo periodo rifiutano di essere consolati, questo rimedio porta conforto. “

Star of Bethleem è indicato quando in caso di traumi e quando un trauma o un’esperienza del passato sono i responsabili degli atteggiamenti attuali.

Gli stati d’animo ed i sintomi collegati a Star of Bethleem sono: traumi, attaccamento al dolore, depressione, difficoltà ad integrare gli eventi, rifiuto della consolazione, shock, energie vitali bloccate.

Quando prendere Emergenza Resque?

ansia-panico-rimedi-pancialeggera

Il Resque è un rimedio naturale immediato e utilissimo perché aiuta a mantenere la calma e a mobilizzare le risposte dell’organismo in situazioni di emergenza come attacchi d’ansia, stress, qualsiasi tipo di malessere, mal di denti, disturbi mestruali, mal di testa, dolori improvvisi in generale, mal d’auto, ferite, contusioni, distorsioni, incidenti, punture d’insetti, morsi d’animali, intossicazioni, agitazione, insonnia, risveglio brusco, eccesso di stimoli, fuso orario, cambio dell’ora legale, incubi, paure, tensioni, cattive notizie, dispiaceri, spaventi, stati di shock, accessi d’ira, depressione, sconforto, malinconia ecc.

Come prendere Emergenza Resque?

Si prendono 4 gocce sotto la lingua al bisogno. Se la situazione di emergenza continua si prendono 4 gocce 4 volte al giorno anche per qualche settimana.

Perché scegliere Emergenza Resque?

Emergenza Resque è un prodotto di Remedia Erbe, un’azienda che nasce alla fine degli anni ’80 e che realizza i suoi prodotti attraverso:

  • un’agronomia del rispetto, praticando agricoltura biologica e bioenergetica;
  • la trasformazione delle erbe in preparati e manufatti per la salute, la bellezza e il benessere, adottando pratiche che ne mantengano inalterate le proprietà originali;
  • la divulgazione e condivisione delle conoscenze apprese e di quello che la Natura offre per il benessere (pubblicazioni, esperienze, corsi didattici);
  • la testimonianza di un modello di sviluppo ecologico in armonia con la Natura e le persone.

Emergenza Resque è un rimedio naturale privo di effetti collaterali, che dona serenità e forza quando ci assale l’ansia, quando non sappiamo come affrontare i problemi della vita e quando lo stress sembra insormontabile.

Per leggere i pareri delle persone che hanno acquistato Emergenza Resque, e per maggiori informazioni su questo prodotto e sulle modalità d’acquisto, clicca QUI.

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici e lasciami un commento.

Grazie di cuore! 

L’importanza della SEROTONINA – l’ormone del buonumore – nella digestione

L’importanza della SEROTONINA – l’ormone del buonumore – nella digestione

Innanzitutto vediamo cos’è la serotonina? Se ne sente spesso parlare, soprattutto per i benefici che ha sul nostro stato d’animo e sull’umore. Bisogna tuttavia segnalare anche il suo coinvolgimento in moltissime altre funzioni del nostro organismo, inclusa la digestione. Cos’è la serotonina? La serotonina è