Non solo sapone anti-batterico. Il Triclosano: cos’è, dove si trova e gli effetti sulla salute.

Non solo sapone anti-batterico. Il Triclosano: cos’è, dove si trova e gli effetti sulla salute.
Condividi

Sono anni ormai, che le diverse ricerche ci mettono in guardia sui pericoli di una sostanza contenuta nel sapone anti-batterico e chiamata triclosan o triclosano. Tuttavia tantissime persone non sanno ancora cos’è il triclosano e quali effetti può avere sulla nostra salute. Questa sostanza si “nasconde” in tantissimi prodotti, non solo nel sapone anti-batterico, ed è fondamentale sapere dove si trova il triclosano, per evitare di compromettere la nostra salute e la salute dei nostri cari.

Cos’è il triclosan?

Il triclosano è una sostanza antibatterica e fungicida. È un derivato del fenolo ed ha una struttura chimica simile a quella della diossina – una molecola nota per la sua tossicità e per le sue proprietà cancerogene.

Il triclosano è una sostanza antisettica e battericida, che colpisce batteri gram-positivi, gram-negativi, miceti, micobatteri e spore.

Quali sono gli effetti del triclosan sulla salute?

Pur essendo contenuto nei diversi prodotti di uso quotidiano (anche nei prodotti per i bambini!) le numerose ricerche hanno dimostrato la sua tossicità e gli effetti negativi, che l’uso prolungato dei prodotti contenenti triclosano può avere sulla nostra salute.

1 – Problemi muscolari e cardiaci

triclosan-effetti-sulla-salute-cuore

Uno studio della UC Davis School of Veterinary Medicine (Stati Uniti) pubblicato sulla rivista “Proceedings of the National Academy of Sciences” evidenzia che i topi ed i pesci esposti a livelli di triclosano, equivalenti a quelli ricevuti dalle persone che usano prodotti contenenti questa sostanza ogni giorno, sviluppano sintomi come debolezza muscolare, e possono anche subire danni alla funzione cardiaca e alla contrattilità del cuore. Di conseguenza questo studio sottolinea, come l’utilizzo di triclosano debba essere una fonte di preoccupazione sia per la salute delle persone che per l’ambiente.

2 – Disturbi cutanei

triclosano-effetti-sulla-salute-pelle

Il triclosano è presente in moltissimi prodotti cosmetici e a contatto prolungato con la pelle potrebbe irritarla, provocando disturbi come prurito, dermatite, eczema ecc.

3 – Danneggia la flora batterica intestinale

triclosano-effetti-sulla-salute-flora-intestinale

Una ricerca della Oregon State University (Stati Uniti) ha dimostrato, che l’uso prolungato di prodotti contenenti triclosano potrebbe nuocere alla flora batterica intestinale. Il triclosano viene assorbito rapidamente tramite la pelle e il tratto gastrointestinale, comparendo nelle urine, feci e nel latte materno. In questo modo va ad alterare l’equilibrio batterico dell’intestino e, come conseguenza, peggiorare o facilitare lo sviluppo di diverse patologie e indebolire le difese immunitarie.

4 – Disturbi endocrini

triclosan-effetti-sulla-salute-gravidanza

Il triclosano è stato associato con disturbi endocrini ed è stato dimostrato, che può provocare l’insorgere di patologie come infertilità, obesità e pubertà precoce. L’utilizzo di prodotti contenenti triclosano è pericoloso soprattutto in gravidanza, perché potrebbe influire sulla crescita e lo sviluppo fetale. È stato dimostrato, che questa sostanza altera il metabolismo degli estrogeni.

5 – Può contribuire allo sviluppo di tumori

triclosan-effetti-sulla-salute-cancro

Uno studio su “Proceedings of the National Academy of Sciences” evidenzia, come l’esposizione prolungata al triclosano può provocare l’insorgere di tumori, in modo particolare tumore al fegato. È stato dimostrato, che il triclosan interferisce con un recettore, una proteina che partecipa nella detossificazione del fegato, impedendogli in questo modo di funzionare correttamente. Questa azione ha come conseguenza la proliferazione delle cellule del fegato e a lungo termine il tumore.

6 – Facilita lo sviluppo di Staphylococcus aureus

triclosano-effetti-sulla-salute-batteri-staphylococco

Una ricerca condotta all’Università del Michigan (Stati Uniti) ha dimostrato, che l’utilizzo prolungato di prodotti contenenti triclosan favorisce lo sviluppo di Staphyloccocus aureus, batterio gram-positivo responsabile di numerose infezioni e molto difficile da debellare.

Dove si trova il triclosan?

  • Sapone antibatterico
  • Dentifrici
  • Collutori
  • Shampoo
  • Detergente intimo
  • Bagnoschiuma e gel doccia
  • Deodoranti in crema o stick
  • Salviettine detergenti

triclosan-dove-si-trova

ma anche

  • Prodotti cosmetici anti-cellulite e antismagliature
  • Creme anti-età e anti-rughe
  • Cosmetici depigmentanti (sbiancanti e smacchianti, come creme contro le macchie della pelle)
  • Creme protettive e cosmetici solari
  • Cosmetici idratanti
  • Trucchi (come ciprie e corettori) ecc.

Da poco più di un anno l’utilizzo del triclosano è vietato negli Stati Uniti, essendo dichiarato dall’agenzia FDA (Food And Drug Administration) come potenzialmente pericoloso per la salute umana.

In Europa invece l’utilizzo del triclosan è consentito dal Regolamento (CE) n. 1223/2003 ad una concentrazione massima dello 0,3% (come conservante nei dentifrici, deodoranti, saponi, trucchi). Invece nel dosaggio dello 0, 2% è consentito nei collutori.

Come vedete è abbastanza difficile evitare l’esposizione a questa sostanza, ma non è impossibile. Per minimizzare il rischio di sviluppare effetti indesiderati e problemi di salute, è fondamentale leggere con attenzione le etichette, e non esagerare con l’utilizzo di prodotti detergenti.


Consigli di lettura:

Le sostanze chimiche sono presenti ormai ovunque, negli oggetti di vita quotidiana, nelle nostre case, nei vestiti, al lavoro.


Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici, lasciaci un commento e seguici anche su Facebook e Twitter.



Condividi


12 thoughts on “Non solo sapone anti-batterico. Il Triclosano: cos’è, dove si trova e gli effetti sulla salute.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *