Mirtillo nero per dimagrire? Le sorprendenti proprietà curative e le controindicazioni del frutto selvaggio.

Mirtillo nero per dimagrire? Le sorprendenti proprietà curative e le controindicazioni del frutto selvaggio.
Condividi

Il mirtillo nero non è soltanto un frutto goloso, ma anche molto salutare. Ricchissimo di proprietà curative, il mirtillo nero è anche utile per le persone che vogliono dimagrire, ma attenzione alle controindicazioni.

Cosa sono i mirtilli?

mirtillo-nero-descrizione-pancialeggera

 

I mirtilli sono piccoli arbusti, che crescono nei boschi. I suoi frutti piccolissimi, dal colore blu scuro sono utilizzati molto in cucina: per condire secondi piatti di selvaggina, per preparare dolci e marmellate ecc.

I mirtilli sono ricchissimi di:

  • acidi organici: acido citrico che protegge le nostre cellule; acido idrocinnamico che neutralizza le nitrosamine cancerogene (prodotte nel nostro organismo come conseguenza dell’ingestione di nitrati); acido gamma-linolenico – un alleato del nostro sistema nervoso.
  • vitamine: A, C, B (soprattutto B9 conosciuta anche come acido folico);
  • tannini,
  • antocianine;
  • pectina.

Mirtillo nero per dimagrire:

mirtillo-nero-per-dimagrire-pancialeggera

Il mirtillo nero è un frutto poco calorico: contiene solo 57 Kcal per ogni 100 grammi.

Il mirtillo nero ha ottime proprietà diuretiche utili per prevenire la ritenzione idrica e per rassodare il corpo.

Il mirtillo nero inoltre ha la proprietà di stimolare l’attività del pancreas – un organo molto importante nella regolazione dei livelli di glucosio nel sangue, e per questo motivo il mirtillo nero è molto utile nella prevenzione e cura di diabete e dei suoi sintomi ( come stanchezza, problemi dermatologici, aumento di peso ecc.). Questo frutto fa parte delle cure dimagranti consigliate alle persone che hanno un pancreas pigro. Perché se il pancreas lavora male è quasi impossibile perdere peso.

In questo caso si usa tutta la pianta: radice, foglie, frutti. A scopo terapeutico i mirtilli vengono introdotti nella dieta come frutta da mangiare (fresca o essiccata) ed anche sotto forma di decotti, infusi, macerati, tinture e integratori alimentari (capsule o bustine).

Alcune ricette:

mirtillo-nero-ricette-pancialeggera

Infuso di mirtillo nero:

Lasciare in infusione 1 cucchiaino di foglie di mirtillo essiccate in una tazza di acqua bollente per 20-30 minuti circa. Filtrare e bere due – tre tazze di infuso al giorno.

Decotto di mirtillo nero:

Mettere a bollire un cucchiaino di foglie di mirtillo in una tazza d’acqua per 5 minuti. Filtrare e bere due tazze di decotto al giorno.

Macerato di mirtillo nero:

Pestare un cucchiaino di frutti di mirtillo essiccati. Aggiungere 200 ml di acqua fredda e lasciare riposare 8 ore. Filtrare e bere nell’arco della giornata, dividendo questa quantità in tre volte.

Tintura di mirtillo nero:

Aggiungere a 4 tazze di alcol una tazza di mirtilli neri pestati. Trasferire il tutto in un vaso di vetro o in una bottiglia e lasciare riposare 10 -14 giorni in un posto riparato.  Filtrare e conservare in bottigliette dal vetro scuro. Consumare un bicchierino prima dei pasti.

Nelle cure dimagranti e per stimolare il pancreas si consiglia di mangiare 300-500 g di mirtilli neri freschi al giorno, oppure 100 g di mirtilli essiccati, per due settimane.

 

Il mirtillo nero può essere assunto anche come integratore alimentare. Questi sono alcuni dei migliori integratori contenenti estratto di mirtillo nero:

#1 Mirtillo Nero Biologico

mirtillo-nero-biologico-compresse

Compresse contenenti polvere ed estratto secco di bacche di mirtillo nero. Un prodotto certificato biologico, senza glutine, senza conservanti e senza coloranti sintetici. Lo trovi QUI.

#2 Mirtillo nero in polvere biologico

mirtillo-nero-in-polvere-biologico

La polvere di mirtillo può essere aggiunta agli yogurt, ai frullati o come ingrediente per torte e biscotti. Un prodotto certificato biologico e senza glutine. Lo trovi QUI.

#3 Estratto di mirtillo 10.000 mg

estratto-di-mirtillo-10000

Questo integratore è 10 volte più potente rispetto agli altri prodotti sul mercato, perché ogni compressa contiene 1000 mg di estratto di mirtillo e viene addizionata con estratto di pepe per aumentarne l’assorbimento. Un prodotto di ottima qualità e conveniente, visto che ogni confezione contiene 180 compresse. Lo trovi QUI.

#4 HERBADIREKT – Antociani dall’estratto di mirtilli neri

herbadirekt-antociani-estratto-di-mirtillo-nero

La confezione contiene 90 capsule di estratto puro di mirtillo nero, prive di gelatina, lievito, soia, antiagglomeranti come sali di magnesio di acidi grassi, aromi, conservanti, pesticidi, fungicidi, fertilizzanti artificiali, stabilizzanti, allergeni. Lo trovi QUI.

#5 Retenix Advanced 

retenix-advanced-con mirtillo nero

Questo è un integratore più complesso, perché oltre all’estratto di mirtillo contiene estratti di tarassaco, ginepro, tè verde, anguria, paprika, aceto di mele, dente di leone, Vitamina B6 e potassio – tutti ingredienti con una potente azione diuretica. Questo prodotto è stato formulato con ingredienti naturali per aiutare a combattere la ritenzione idrica. Lo trovi QUI.

 

Altre proprietà curative del mirtillo nero:

mirtillo-nero-proprieta-pancialeggera

  • aiuta a riequilibrare la flora batterica intestinale ed a rafforzare la mucosa intestinale;
  • abbassa la glicemia;
  • antiossidante;
  • utili per rafforzare, migliorare l’elasticità ed il tono del tessuto connettivo che sostiene i vasi sanguigni;
  • protegge l’apparato cardiocircolatorio;
  • antiemorragico;
  • protegge la vista;
  • utile nella prevenzione dei tumori.

Il mirtillo nero si usa per curare:

  • disturbi gastrointestinali: diarrea, enterite;
  • infezioni del tratto urinario;
  • diabete;
  • emorroidi;
  • presbiopia;
  • gotta;
  • reumatismi;
  • faringiti;
  • stomatiti ed afte;
  • eczemi ecc.

Controindicazioni del mirtillo nero:

  1. Eventuali allergie o intolleranze.
  2. In caso di diabete e in gravidanza, consultare il medico prima di intraprendere una cura con i mirtilli.
  3. Calcolosi renale: l’estratto secco di mirtilli, essendo un forte diuretico, può favorire la formazione di calcoli renali.

 

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici e lasciami un commento.

Grazie! 

 



Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *