Vivere la Leggerezza con ... Naturalezza

“Amico intestino” – libro rivoluzionario e di grande utilità pratica

“Amico intestino” – libro rivoluzionario e di grande utilità pratica

Condividi con i tuoi amici!

“Amico intestino – Perdi peso e migliora il tuo umore con la dieta che riattiva l’intestino” è un libro che denuncia le abitudini che intaccano l’intestino ed offre un approccio semplice ed efficace che comprende alternative sicure a tanti farmaci (antibiotici), consigli su come gestire la fermentazione intestinale e un piano alimentare completo di menù e ricette per rafforzare la flora batterica del nostro intestino e mantenerla giovane a lungo, che potrebbe essere la scelta più importante per la nostra salute.

“Amico intestino” – Chi sono gli autori

justi-erica-sonnenburg-pancialeggera

Justin Sonnenburg è professore al dipartimento di Microbiologia e Immunologia della Stanford University School of Medicine. Nel 2009 è stato premiato con il NIH Director’s New Innovator Award.

Erica Sonnenburg è ricercatrice alla Stanford University School of Medicine nel dipartimento di Microbiologia e Immunologia.

Justin ed Erica Sonnenburg sono due ricercatori pionieri nel campo più promettente e potenzialmente trasformativo della salute e del benessere, lo studio del rapporto tra il nostro corpo e le migliaia di miliardi di microbi che chiamiamo microbiota. La sua influenza è davvero potente tanto che determina se siamo sani o malati, in forma o sovrappeso, equilibrati o lunatici.

Microbiota-pancialeggera

Il microbiota umano è l'insieme di microorganismi simbiotici che si trovano nel tubo digerente dell'uomo. L'informale termine flora intestinale non è del tutto corretto in quanto si tratta prevalentemente di batteri mentre il termine flora evoca piuttosto il regno vegetale nel quale, nei tempi passati, erano classificati i batteri; aggiungendo che non si tratta soltanto di microbiota intestinali, ma egualmente anche gastrici, ed altri (bocca, gola, etc..), anche il termine umano è preferibile a intestinale per descrivere più fedelmente la natura simbiotica del microbiota. Il microbiota umano è un buon esempio di cooperazione tra differenti tipologie di organismi, che apporta un vantaggio ad ognuna.

Di cosa parla il libro?

Amico Intestino
Perdi peso e migliora il tuo umore con la dieta che riattiva l’intestino

Gli autori sostengono che negli ultimi anni, a causa dei cambiamenti subiti dalla nostra alimentazione, di un uso prolungato degli antibiotici, dell’aumento spropositato dei parti cesarei e di un’eccessiva sterilizzazione (ebbene sì, siamo troppo puliti), la nostra flora intestinale si trova ad affrontare un “evento di estinzione di massa”, che sta mandando in tilt il sistema immunitario. Un fenomeno che è alla base del misterioso picco di alcune malattie moderne come la sensibilità al glutine e tutte le allergie alimentari, l’obesità, l’autismo, il cancro, la depressione.

depressione-pancialeggera

Per i microbi intestinali la vita è sempre stata una lotta ma oggi è più dura che mai, considerando quello che devono affrontare nel mondo occidentale.
Negli ultimi 300 anni ci sono stati cambiamenti senza precedenti nella nostra alimentazione, che si è basata sempre più spesso su cibi di produzione industriale. La tecnologia moderna ha riempito i negozi con una varietà apparentemente infinita di alimenti elaborati, ricchi di edulcoranti e ipercalorici, ormai privi di fibre e sterilizzati per prolungarne i tempi di conservazione.

amico-intestino-alimentazione-errata-pancialeggera

Una dieta ricca di questi nuovi prodotti è nociva per la salute. La flora intestinale è sopravvissuta a tutti questi cambiamenti, adattandosi alle nuove tecnologie e abitudini alimentari. Purtroppo ora si trova su una traiettoria potenzialmente disastrosa.

In un modo o nell’altro, i batteri che vivono nel corpo influenzano, direttamente o indirettamente, tutti gli aspetti della nostra biologia. (“Amico Intestino”Justin Sonnenburg, Erica Sonnenburg)

Numerosi esperimenti scientifici dimostrano che il microbiota occidentale contiene una comunità di microbi meno diversificata rispetto al microbiota delle persone che consumano pochi alimenti elaborati o non ne consumano affatto, che non sono sottoposti a cicli annuali di antibiotici e che non portano sempre con sé il disinfettante per le mani.

disinfettante mani-pancialeggera

La diversità è importante in un biosistema come quello intestinale perché può evitarne il collasso. Per esempio, in un ecosistema che contiene molti insetti e uccelli se una specie dei primi scompare, ai secondi resta ancora un’ampia scelta con cui nutrirsi. Se però scompaiono sempre più specie alla fine gli uccelli moriranno di fame, provocando un ulteriore impoverimento delle specie nell’ecosistema.

Mentre la diversità della flora batterica occidentale diminuisce il biosistema intestinale rischia sempre più di collassare e questo potrebbe ripercuotersi sulla salute dell’organismo che lo ospita.

Coltivare i batteri intestinali in modo che producano i composti di cui il nostro corpo ha bisogno è una delle scelte più importanti che possiamo fare per il nostro benessere. (“Amico Intestino”Justin Sonnenburg, Erica Sonnenburg)

Amico intestino contiene tante preziose indicazioni pratiche, inoltre è anche ricco di consigli su come tenere in salute il nostro microbiota intestinale e descrive i comportamenti sbagliati che possono danneggiarlo. Al fondo del libro vi sono una serie di ricette probiotiche per tenere in salute i nostri microbi amici ed utili se si vuole perdere peso.

Il Dottore Andrew Weil (medico statunitense, autore di saggi divulgativi a carattere salutistico, che hanno raggiunto i dieci milioni di copie vendute), autore della prefazione dice:

“I batteri che colonizzano l’intestino possono proteggerci da allergie e malattie autoimmuni o predisporci ad esse. Possono prevenire obesità e diabete o renderci inclini a svilupparli. Inibiscono o acuiscono le infiammazioni e influenzano persino le capacità mentali e il benessere emotivo. Questo libro rivoluzionario (che mi ha entusiasmatospiega come modificare la flora intestinale per ridurre i rischi di ammalarsi e ottimizzare la salute.”

Per maggiori informazioni su questo libro e sulle modalità d’acquisto, clicca QUI.


Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici, lasciaci un commento e seguici anche su Facebook e Twitter.


Macrolibrarsi.it



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *