6 Cibi che causano stanchezza e calo di energia

6 Cibi che causano stanchezza e calo di energia
Condividi

Mangiare bene a colazione e a pranzo ci garantisce un pieno di energia per affrontare al meglio la giornata. Ma perché allora ci sentiamo spesso stanchi e spossati già a metà giornata. Esistono infatti alcuni cibi che causano stanchezza e calo di energia, e che andrebbero evitati.

 

La vita moderna è carica di impegni e responsabilità, che richiedono una buona dose di energia e vitalità. La fonte primaria di energia è il cibo e noi facciamo il pieno di questo “carburante” almeno tre volte al giorno. Alcuni degli alimenti che mangiamo, invece di caricare le nostre batterie, “rubano” la nostra energia. Per questo motivo spesso dopo colazione facciamo le corse al distributore del caffè e dopo pranzo abbiamo voglia di fare un sonnellino.

Ecco un elenco di prodotti alimentari da evitare a colazione e a pranzo, se vogliamo essere attivi e conservare le nostre energie per il resto della giornata.

 

6 cibi che causano stanchezza e calo di energia

 

1 – Colazione dolce

cibi-che-causano-stanchezza-colazione-dolce

Biscotti, croissant, yogurt zuccherati, cereali per la colazione, muffin e brioche sono tutti prodotti pubblicizzati come perfetti per la colazione. A prima vista sembrerebbe così, perché siamo abituati a percepire lo zucchero come una fonte di energia.

Mangiare cibi dolci a digiuno stimola il pancreas a produrre insulina per abbassare i livelli dello zucchero nel sangue, motivo per cui ci sentiamo senza forze anziché pieni di energia.

Un altro effetto collaterale dell’aumento dei livelli di zucchero è il senso di fame e l’appetito. Non è sorprendente che un’oretta dopo una colazione dolce sentiamo il bisogno di fare uno spuntino. Ma l’effetto negativo più importante è il rischio maggiore di ammalarsi di diabete.

Per prevenire un calo di energia e per iniziare la giornata in modo più salutare, a colazione sono da preferire i cereali (preferibilmente) integrali e muesli senza zucchero, il porridge – la classica colazione anglosassone, preparato con fiocchi di avena o farro, uova, noci e frutta secca.

 

2 – Farina bianca

cibi-che-causano-stanchezza-pane-bianco

Il pane prodotto con la farina bianca raffinata (panini, pane per i toast o per i sandwich), oppure la pizza che consumiamo a pranzo – sono tutti cibi che hanno lo stesso effetto dei dolci – stimolano il lavoro del pancreas e la produzione di insulina. La stanchezza si farà sentire quasi immediatamente dopo aver consumato un pasto così.

Oltretutto gli alimenti a base di farina bianca hanno un valore nutrizionale molto basso e possono provocare un aumento di peso. Se vogliamo essere attivi e pieni di energia e salute, consumare questi cibi non solo è inutile al nostro scopo, ma anche dannoso a lungo termine.

Nel 2015 l’American Journal for Clinical Nutrition ha pubblicato una ricerca, che ha evidenziato una relazione fra il consumo di quantità elevate di pane bianco e lo sviluppo della depressione.

 

3 – Bibite energetiche

cibi-che-causano-stanchezza-bevande-energetiche

Amate e consumate da moltissime persone, le bibite energetiche hanno la fama di riportare in vita anche gli zombie. Gli ingredienti principali di queste bevande sono la L-Carnitina, la taurina, la caffeina e lo zucchero. La L-Carnitina e la taurina – aminoacidi importanti per i processi metabolici e che sono presenti nei tessuti interni e nei nostri muscoli, ma non hanno nessun effetto sul metabolismo energetico. La taurina contribuisce a rafforzare l’effetto della caffeina, che insieme allo zucchero, presente in quantità esagerate, fanno sentire quell’ondata di energia temporanea e molto breve, susseguita da stanchezza e mal di testa, che ci portano a consumare un’altra bevanda energetica.

Un consumo elevato di queste bibite aumenta il rischio di sviluppare diabete e malattie cardiovascolari. Una sola bevanda energetica contiene in media 13 cucchiaini di zucchero, mentre il limite di consumo imposto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è di 6 cucchiaini al giorno.

 

4 – Caffè

cibi-che-causano-stanchezza-caffè

La caffeina all’interno del nostro organismo provoca la stessa reazione di un imminente pericolo. Quando la caffeina entra nel circolo, stimola le ghiandole surrenali a produrre adrenalina e cortisolo. L’effetto è una sensazione di energia, che svanisce quando non abbiamo più caffeina nel circolo.

Il problema del caffè è la sua capacità di creare assuefazione. Aumentando il numero di tazzine di caffè che beviamo al giorno, non solo aumentiamo la nostra dipendenza da caffeina, ma induciamo le ghiandole surrenali a non reagire più allo stesso modo.

 

5 – Cibi fritti, affumicati, salati e conservati

cibi-che-causano-stanchezza-fast-food

Qualsiasi cibo sottoposto a una lavorazione lunga perde la maggior parte dei nutrienti. Questo è il caso dei tantissimi cibi da produzione industriale, cibi da fastfood e cibi precotti e conservati, che tantissime persone consumano a colazione, pranzo e cena, che sia per mancanza di tempo o per comodità.

Si tratta di cibi ricchi di grassi e, spesso, additivi alimentari, che richiedono un enorme sforzo e energia da parte del nostro organismo per essere digeriti. Questi sono i tipici alimenti che “rubano” l’energia al corpo e che sicuramente è meglio evitare.

 

6 – Carne rossa

cibi-che-causano-stanchezza-carne-rossa

Ci sono ancora moltissime ricerche che cercano di dimostrare gli effettivi benefici ed i veri rischi del consumo di carne rossa. Da una parte, la carne è ricca di preziosi elementi nutritivi. Dall’altra parte, il consumo di carne è collegato ad una serie di effetti collaterali importanti.

La digestione della carne rossa è molto lunga e richiede molta energia, per questo motivo dopo aver mangiato una bistecca a pranzo ci viene l’abbiocco e non la voglia di continuare a lavorare.

È molto importante anche la lavorazione della carne che consumiamo. Ovviamente se mangiamo salumi, affumicati o wurstel, il nostro corpo sprecherà molta più energia per digerirli, ottenendo pochissimo valore nutrizionale in cambio e una sensazione di stanchezza.

Se trovate difficile rinunciare alla carne, è sempre meglio scegliere prodotti e piatti poco lavorati, ma è comunque meglio consumarli durante il fine settimana, per non rischiare di soffrire di un calo di energia proprio quando dovete essere attivi.

 

Generalmente i cibi che troviate più difficili da digerire, quasi sicuramente vi causeranno un calo di energia e una sensazione di stanchezza. È specialmente il caso di persone sensibili o intolleranti a certi prodotti alimentari o ingredienti.

È proprio vero: siamo quello che mangiamo. Il cibo influisce sulla nostra produttività, sul nostro umore e sulla qualità della nostra vita. E voi avete notato quali cibi vi causano stanchezza e calo di energia? Lasciatemi un commento. Grazie! 🙂

 

Se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con i tuoi amici! 

 



Condividi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.