8 sintomi e segnali del corpo che indicano una carenza di vitamine e sali minerali

8 sintomi e segnali del corpo che indicano una carenza di vitamine e sali minerali
Condividi

Molto spesso il cambio di stagione porta con sé anche un fabbisogno diverso di nutrienti essenziali. È fondamentale per il nostro benessere saper ascoltare i sintomi ed i segnali che il nostro corpo ci manda e che possono indicare una carenza di vitamine e sali minerali.

8 sintomi e segnali del corpo che indicano una carenza di vitamine e Sali minerali

1 – Caduta dei capelli

perdita-capelli-sintomo-carenza-vitamine

Una carenza di vitamina B7, detta anche biotina o vitamina H, potrebbe provocare la fragilità e la perdita di capelli. Questa carenza potrebbe essere causata dal consumo eccessivo di albume crudo, che contiene avidina – una sostanza che impedisce l’assimilazione della biotina (Vitamina B7).

Il fabbisogno di vitamina B7 può essere soddisfatto attraverso l’alimentazione.

Fra gli alimenti più ricchi di biotina vi sono: mandorle, soia, banane, patate, tuorlo d’uovo, carote, cavolfiore, funghi, spinaci, fagioli, pomodori, lattuga, mele, noci.

2 – Crampi muscolari

crampi-muscolari-sintomo-carenza-vitamine-sali-minerali

Se soffrite di crampi muscolari molto probabilmente avete un’insufficienza di magnesio, potassio o calcio. A volte questo può capitare in caso di sudorazione eccessiva.

Gli alimenti più ricchi di questi sali minerali sono: le noci, i pistacchi, le mandorle, le mele, le banane, la zucca, l’insalata dalla foglia verde.

3 – La comparsa di brufoli

brufoli-acne-sintomo-carenza-vitamine-sali-minerali

Anche in questo caso potrebbe trattarsi di un’insufficienza di biotina (Vitamina B7) e, più in generale, delle vitamine del gruppo B.

Purtroppo il nostro corpo non è in grado di immagazzinare grandi quantità di queste vitamine, che devono essere integrate attraverso l’alimentazione.

Gli alimenti più ricchi di vitamine del gruppo B sono: funghi, patate, uova sode, spinaci, formaggio, cavolfiore ecc.

4 – Intorpidimento degli arti

intorpidimento-arti-sintomo-carenza-vitamine-minerali

Mani e/o gambe che si addormentano è un sintomo che parla di un’insufficienza di vitamine B6, B12 e B9 (acido folico). Queste vitamine sono fondamentali per la produzione di nuove cellule, in particolare dei globuli rossi, i quali trasportano l’ossigeno nel sangue.

È importante rimediare mangiando più cereali integrali, legumi, agrumi, frutti di mare, carne e pesce.

5 – Acne e gonfiori sulle mani e cosce

sintomi-carenza-vitamine-minerali

Se avete notano la comparsa di brufoli e noduli sulle mani o sulle cosce, molto probabilmente si tratta di una carenza di vitamine A e D e di acidi grassi essenziali (omega-3 e omega-6).

In questo caso è molto importante limitare il consumo di grassi trans e aumentare invece l’apporto di alimenti ricchi di acidi grassi omega-3 e omega-6 e di vitamina D, come il salmone o le noci. La vitamina A invece è contenuta nelle verdure dal colore giallo o arancione (carote, peperone giallo, zucca ecc.).

6 – Colorazione giallastra della pelle e della parte bianca degli occhi

pelle-gialla-sintomo-carenza-vitamine-sali-minerali

In questo caso potrebbe trattarsi di un’insufficienza di vitamina B12.

Questa vitamina è contenuta in grandi quantità nella carne di vitello e nei fegatini di pollo, nel latte, nel salmone, nel tonno, nello yogurt ecc.

7 – Lesioni dei tessuti dentali

denti-sintomo-carenza-di-vitamine-e-sali-minerali

Se localizzate soprattutto al colletto dei denti, in prossimità della gengiva, queste sono un sintomo di carenza di vitamina D. Questi segnali sono un vero campanello d’allarme perché aumentano il rischio di sviluppare la parodontite.

È fondamentale adottare un’alimentazione ricca di calcio, fosforo e vitamina D per preservare e migliorare la salute dei denti. Potrebbe essere d’aiuto consumare più: latticini, riso integrale, verdure a foglia larga, pomodori, legumi, pesce, agrumi, uva ecc.

8 – Lesioni negli angoli della bocca

bocca-sintomi-carenza-vitamine-sali-minerali

Questo sintomo ci parla di una carenza di vitamine del gruppo B (B3, B2 e B12) e di ferro e zinco.

È possibile rimediare consumando più: pollame, pesce (salmone), uova, noci e legumi. È importante abbinare questi alimenti a cibi ricchi di vitamina C, che aiuta a combattere le infezioni, favorisce l’assorbimento del ferro e rafforza le difese immunitarie.

Vorrei inoltre ribadire che questi sintomi potrebbero anche essere spie di problemi molto più seri di una carenza di vitamine o di sali minerali. L’acne ad esempio potrebbe indicare una reazione allergica, mentre le mani intorpidite possono segnalare un problema delle vertebre cervicali.

Seppur integrando il fabbisogno di vitamine e sali minerali alcuni sintomi si ripresentano è indispensabile chiedere il parere di un medico di fiducia.

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici, lasciaci un commento e seguici anche su Facebook e Twitter.



Condividi


15 thoughts on “8 sintomi e segnali del corpo che indicano una carenza di vitamine e sali minerali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *