Vivere la Leggerezza con ... Naturalezza

Non solo farmaci: come gestire l’ansia e controllarne i sintomi fisici con i rimedi naturali

Non solo farmaci: come gestire l’ansia e controllarne i sintomi fisici con i rimedi naturali

Condividi con i tuoi amici!

L’ansia è una reazione normale del nostro organismo a determinate situazioni della vita ed è orientata a garantire la nostra sopravvivenza. Ma cosa fare quando l’ansia stessa diventa una minaccia? Gestirla non solo con i farmaci è possibile ed esistono diversi rimedi naturali che aiutano a controllare i sintomi dell’ansia.

Cos’è l’ansia?

L’ansia è uno stato emotivo caratterizzato da sentimenti di tensione, apprensione e incertezza, generati dall’attesa di una minaccia effettiva o immaginaria.

Questa è un’emozione di base che può essere sperimentata fin dalla prima infanzia.

Un certo grado di ansia è normale nelle persone che hanno tanta responsabilità sulle spalle o si trovano sotto pressione. In questo caso l’ansia può essere costruttiva, può stimolare all’azione ed aiutare a trovare le soluzioni giuste ai problemi quotidiani. A volte invece capita di essere dominati da preoccupazioni e paure senza un motivo evidente e in questo caso l’ansia diventa un vero e proprio disturbo, che richiede un trattamento, perché può rendere impossibile la vita normale, il lavoro ed i rapporti sociali.

ansia-buscaglia-citazione

I disturbi d’ansia possono essere lievi o gravi. Si ha la sensazione di vivere preoccupazioni eccessive che rovinano i momenti di relax e riducono l’energia. Chi ne soffre è sempre in tensione e può sobbalzare facilmente, essendo tanto ossessionato dalle preoccupazioni da non riuscire a scaricarsi.

Il livello più grave d’ansia si manifesta sotto forma di attacchi di panico, che possono presentarsi senza preavviso e senza motivi evidenti ed è spesso accompagnato da sensazioni di morte imminente, collasso fisico o panico.

Come si manifesta l’ansia – alcuni sintomi fisici dell’ansia

ansia-sintomi-pancialeggera

  • Aritmie (tachicardia)
  • Palpitazioni
  • Dolore al petto
  • Vampate di calore e Sudorazione eccessiva
  • Disturbi respiratori (sensazioni di soffocamento, nodo alla gola ecc.)
  • Sintomi gastrointestinali (nausea, reflusso gastroesofageo, gastrite, diarrea ecc.)
  • Tremore
  • Contratture e tensione muscolare
  • Confusione mentale
  • Vertigini
  • Insonnia
  • Orticaria
  • Rossore o pallore del volto
  • Minzione frequente ecc.

L’ansia si manifesta in modo diverso da individuo a individuo e può causare anche un peggioramento di alcune patologie di cui soffre.

Alcuni rimedi naturali per controllare i sintomi dell’ansia

intestino-irritabile-rimedi-naturali-passiflora-pancialeggera

Passiflora

Come curarsi con la passiflora?

Di questa pianta officinale si usano i fiori, il gambo e le foglie. È una delle prime scelte quando si tratta di combattere con i rimedi naturali i disturbi d’ansia e l’insonnia causata dall’ansia, e può essere assunta sotto forma di infusi, tisane o integratori alimentari (compresse o capsule di estratto secco – 500 mg al giorno).

Avvertenze e controindicazioni:

È sconsigliato assumere la passiflora insieme a farmaci sedativi, ansiolitici e ipnotici.

ansia-rimedi-naturali-ginseng-americano-pancialeggera

Ginseng americano

Come curarsi con il ginseng americano?

Il ginseng americano è noto per aiutare e sostenere l’organismo in periodi di stress fisico e psicologico. Di questa pianta officinale si usa la radice e può essere assunta sotto forma di tintura (30 gocce 1 o 2 volte al giorno) o integratori alimentari (compresse o capsule di estratto secco – 400-500mg al giorno).

Avvertenze e controindicazioni:

Non dovrebbe essere utilizzato in caso di ipertensione e può causare irritabilità e nervosismo se assunto insieme alle bevande ricche di caffeina.

ansia-rimedi-naturali-scutellaria-pancialeggera

Scutellaria laterifolia

Come curarsi con la scutellaria?

I fiori e le foglie di questa pianta aiutano a combattere gli stati d’ansia ed i sintomi associati ad essa, come l’insonnia, l’orticaria, disturbi respiratori, palpitazioni, stanchezza, tremori ecc. Ha un’azione neuroprotettiva, sedativa e rilassante e può essere assunta sotto forma di tisane e infusi (fino a tre tazze al giorno) o integratori alimentari (compresse o capsule di estratto secco – 300-400 mg al giorno).

Avvertenze e controindicazioni:

E’ sconsigliato utilizzare questo rimedio naturale insieme ai farmaci antidepressivi e ansiolitici.

ansia-rimedi-naturali-valeriana-pancialeggera

Valeriana

Come curarsi con la valeriana?

La radice di questa pianta officinale è conosciuta per le sue proprietà calmanti e rilassanti. La valeriana favorisce il sonno ed è un rimedio efficace in caso di disturbi d’ansia, perché aiuta a combattere alcuni sintomi associati ad essa: sintomi gastrointestinali, tensione muscolare, irritabilità, tachicardia ecc. Viene assunta sotto forma di infuso o tisana (da assumere prima di andare a letto), tintura (15-30 gocce al giorno) o integratori naturali (compresse o capsule di estratto secco – 500 mg al giorno).

Avvertenze e controindicazioni:

Pur trattandosi di un rimedio naturale, si sconsiglia l’utilizzo prolungato di valeriana, perché potrebbe causare l’insorgere di alcuni effetti collaterali, come emicrania, eccitabilità, insonnia, emicrania.

Da non assumere con altri farmaci dall’azione sedativa.

ansia-fiori-di-bach-pancialeggera

Fiori di Bach

Come curarsi con i fiori di Bach?

Il medico britannico Edward Bach sosteneva l’importanza di una terapia che prenda in considerazione le emozioni e la personalità di ogni singolo paziente, e pensava che ogni singolo fiore sarebbe in grado di trasformare l’emozione negativa nel suo tratto positivo, con una conseguente scomparsa del sintomo fisico. (Leggi di più: Fiori di Bach – i fiori della gioia e della salute)

Partendo da questi presupposti, Edward Bach ha ideato un rimedio immediato in caso di disturbi d’ansia – una miscela di fiori che aiuta ad armonizzare lo stato psicofisico. Fra gli ingredienti di questo rimedio vi sono: Cherry Plum, Clematis, Impatiens, Rock rose e Star of Bethleem.

In commercio questo rimedio si trova con i nomi: Rescue remedy, Emergenza Resque, Rescue ecc.

Avvertenze e controindicazioni:

I fiori di Bach sono rimedi naturali privi di effetti collaterali o controindicazioni.

Alcuni trucchi per gestire l’ansia

1 – Adottare uno stile alimentare sano e prendere integratori di vitamine e minerali

ansia-alimentazione-pancialeggera

In caso di stress elevato, di ansia o di depressione si tende a preferire cibi ricchi di zuccheri, di grassi e di carboidrati perché in questo modo viene stimolata la produzione di serotonina. Ma il rovescio della medaglia è l’aumento di peso ed il rischio di sviluppare altri problemi di salute.

In caso di ansia la nostra dieta dovrebbe invece essere ricca di alimenti contenenti Omega-3, acido folico, vitamine del gruppo B (come spinaci, semi, noci ed erbe essiccate) che aiutano a produrre più serotonina ed a migliorare il nostro stato psicofisico.

Alimentazione a parte, gli integratori multivitaminici sono un valido aiuto in caso di ansia, perché portano ad un miglioramento dell’energia mentale e, di conseguenza, alla scomparsa dei sintomi dovuti all’ansia.

È stato dimostrato che le persone che hanno assunto un multivitaminico per la durata di un mese hanno sperimentato una riduzione dell’ansia di circa 68%.

2 – Stare lontani dal computer e dal mondo digitale in generale

gestire-ansia-no-internet-pancialeggera

Tantissime ricerche ormai hanno sottolineato il collegamento fra la dipendenza da Internet, l’ansia e la depressione. Passare troppo tempo su Internet può causare cambiamenti cerebrali molto simili a quelli osservati all’interno del cervello di tossicodipendenti o alcolisti.

3 – Respirare, Meditare e praticare la Mindfulness

gestire-ansia-meditare-pancialeggera

Gli esercizi di respirazione, come anche la meditazione, permettono di rilassare mente e corpo, di allontanare le emozioni negative e di combattere alcuni sintomi fastidiosi dovuti all’ansia.

La Mindfulness è una tecnica psicologica di meditazione basata sulla consapevolezza e sul focalizzare la propria attenzione sul momento presente.

4 – Mantenere una vita sociale attiva

gestire-ansia-vita-sociale-pancialeggera

Una tendenza comune delle persone affette da disturbi d’ansia è di isolarsi, ma questo può portare al peggioramento dei sintomi ed aumentare il rischio di depressione. Vedere altre persone, passare del tempo con gli amici, partecipare ad eventi sociali è senz’altro utile per combattere gli stati d’ansia.

5 – Ascoltare musica

gestire-ansia-musica-pancialeggera

La musica ha un potere terapeutico enorme ed è utilissima anche in caso di disturbi d’ansia. Numerosi studi hanno dimostrato l’efficacia dell’ascoltare musica lenta e dolce per lenire i sintomi d’ansia.

6 – Aromaterapia

gestire-ansia-aromaterapia-pancialeggera

Ricorrere agli oli essenziali di lavanda, sandalo o geranio potrebbe essere una mossa efficace se ci sentiamo ansiosi. Poche gocce di questi oli hanno un effetto rilassante, calmante e possono aiutarci ad allentare le tensioni.

7 – Dedicare del tempo a un hobby

gestire-ansia-hobby-pancialeggera

Trovare del tempo da dedicare a una nostra passione (leggere, scrivere, dipingere, suonare, cantare, correre ecc.) è senz’altro utile per rilassarci e ritrovare l’equilibrio psicofisico.

8 – Ridere più spesso

gestire-ansia-ridere-pancialeggera

Coltivare il senso dell’umorismo e ridere più spesso fa decisamente bene alla salute ed è un’arma efficace contro i disturbi d’ansia. È stato inoltre dimostrato che una sana risata è in grado di ridurre i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, che aumenta quando siamo in uno stato d’ansia.

Leggi anche: Infopills: Cos’è la gelotologia e perché ridere fa bene alla salute?

E voi avete mai provato qualcuno di questi trucchi o rimedi naturali per gestire e controllare i sintomi dell’ansia? Com’è andata?


Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici, lasciaci un commento e seguici anche su Facebook e Twitter.


Letture e prodotti consigliati:

Un terapeuta straordinario ci aiuterà ad affrontare le nostre paure, rendendoci capaci di liberarci da inutili sofferenze…


Stimola una reazione fisiologica sedativa, ipnotica e antispasmodica in persone soggette a stati d’ansia, insonnia, neurastenia, nevralgia, spasmi intestinali.

Passiflora - Estratto Idroalcolico
Utile a persone soggette a stati d’ansia, insonnia, neurastenia, nevralgia, spasmi intestinali.

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere


Un grande consolatore dell’anima e ti aiuta nelle situazioni di attacchi di panico, ansia, emergenza fisica, emotiva e mentale.

Emergenza Resque
Disponibile in confezione da 10 ml oppure da 30 ml

Voto medio su 58 recensioni: Da non perdere




2 thoughts on “Non solo farmaci: come gestire l’ansia e controllarne i sintomi fisici con i rimedi naturali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *