Vivere la Leggerezza con ... Naturalezza

Carbone – rimedio naturale antico

Carbone – rimedio naturale antico

Condividi con i tuoi amici!

Il carbone (carbone attivo) viene consigliato spesso come rimedio naturale efficace contro il gonfiore addominale, un disturbo fastidioso e molto comune, dovuto alla formazione di gas in eccesso. Ma il carbone è utile per contrastare anche tanti altri sintomi dell’apparato gastro-intestinale.

Proprietà e usi del carbone:

gonfiore-addominale-carbone-pancialeggera

1 – Gonfiore addominale

Il carbone (detto anche carbone attivo) è un antico rimedio indicato soprattutto quando la pancia gonfia si accompagna a crampi e/o tensione addominale, meteorismo, aerofagia, cattiva digestione, colite, stitichezza.

Grazie alle caratteristiche fortemente adsorbenti, il carbone vegetale limita gli effetti di aerofagia e meteorismo trattenendo i gas ingeriti o prodotti nei suoi pori. Per lo stesso motivo, agisce efficacemente sul gonfiore addominale, riducendo tensione e dolore e facilitando le normali funzioni dell’intestino e l’eliminazione batterica che provoca la fermentazione.

2 – Disturbi gastrici

Il carbone inoltre può essere usato anche in caso di:

carbone-acidità-pancialeggera

  • acidità di stomaco,
  • gastrite,
  • reflusso gastrico, spesso determinato da una condizione fisica pregressa, come un’ernia iatale che impedisce una corretta chiusura del cardias. La patologia si caratterizza per la risalita dei succhi gastrici nell’esofago, con conseguente bruciore, irritazione, disturbi respiratori ed altro. Il carbone vegetale può trattenere tali succhi gastrici in eccesso, portando immediato sollievo.

 

3 – Detox

Il carbone è un ottimo alleato per disintossicare il proprio organismo in caso di intossicazione o avvelenamento grazie al suo alto potere assorbente – è d’aiuto per depurarsi anche in caso di intossicazione da metalli pesanti o da funghi, farmaci, droghe e altre intossicazioni alimentari.

4 – Diarrea e colon irritabile

carbone-diarrea-pancialeggera

La somministrazione di carbone può aiutare a limitare gli effetti di una diarrea particolarmente fastidiosa, soprattutto quando derivante da patologie croniche come la sindrome del colon irritabile. Compatta le feci, infatti, portando immediato beneficio all’organismo.

5 – Alitosi

carbone-alitosi-pancialeggera

Oltre a ridurre l’eccesso di succhi gastrici, le capacità adsorbenti del rimedio manifestano anche una lieve conseguenza antibatterica, dovuta all’inclusione di germi e batteri all’interno dei pori di cui il carbone è composto. Per questo, può essere utile per contenere l’alito cattivo, perché spesso causato proprio dalla colonizzazione di batteri nel cavo orale.

Tipi di carbone attivo:

carbone_compresse-pancialeggera

 

Si distinguono quattro tipi di carbone:

  1. Carbone vegetale – viene ottenuto dalla distillazione secca del legno di betulla, salice o pioppo, da cui si ottiene una polvere. Il carbone vegetale ha blande proprietà assorbenti – si comporta come una spugna.
  2. Carbone animale – deriva da scarti della macellazione (ossa, tendini o cartilagini) sottoposti ad una carbonizzazione senza fiamma, per evitare la produzione di sostanze aromatiche cancerogene. Questo tipo di carbone ha proprietà assorbenti maggiori rispetto al carbone vegetale. In ambito medico viene utilizzato anche come anti-tossico, in seguito ad una lavanda gastrica, ad esempio.
  3. Carbone officinale composto – un mix di carbone vegetale e animale.
  4. Carbone medicato – carbone arricchito con sostanze antisettiche.

Avvertenze e controindicazioni nell’uso del carbone:

carbone-controindicazioni-pancialeggera

  • Consultare un medico se si assumono altri farmaci o rimedi naturali, o se i sintomi persistono.
  • Come rimedio contro il gonfiore addominale il carbone deve essere assunto dopo i pasti.
  • Se invece viene usato per curare altri sintomi e disturbi oppure se si è sottoposti a cure farmacologiche, l’assunzione del carbone dovrebbe avvenire lontano dai pasti o dagli orari di trattamento.
  • Assumere fermenti lattici in concomitanza al carbone per favorire il ripristino della flora batterica intestinale (vedi i prodotti consigliati).
  • Se si segue una cura farmacologica, il carbone dovrebbe essere evitato, perché potrebbe diminuire la biodisponibilità dei farmaci. Questo vale anche per l’assunzione di carbone in gravidanza o dai bambini sotto i 12 anni d’età.
  • Il carbone non deve essere assunto dalle persone che presentano carenze vitaminiche e dai soggetti che manifestano problemi di assorbimento in generale – il carbone va ad indebolire l’assorbimento dei principali nutrienti.
  • E’ assolutamente da escludere l’uso di carbone in caso di blocchi intestinali, appendicite o altre patologie occlusive di stomaco e intestino.

Prodotti consigliati:

 

esi-carbofin

Karbofin Forte

  • Integratore a base di carbone vegetale e principi vegetali
  • Finocchio, camomilla, Angelica e Anice sono utili per favorire l’eliminazione dei gas e le fisiologiche funzioni digestive
  • Con carbone vegetale, è adatto ai vegani
  • Per ulteriori informazioni clicca QUI.

 

 

 

 

 

 


Angelica-carbone-vegetale

L’Angelica Carbone Vegetale

  • Con CUMINO che contrasta i gas intestinali e il gonfiore addominale;
  • Il Carbone Vegetale, in presenza di eccessi gastrointestinali, aiuta a ridurre la creazione di gas causa del fastidioso gonfiore addominale;
  • Inoltre, questa preziosa spezia, favorisce i processi digestivi regolando la motilità intestinale.
  • Per ulteriori informazioni clicca QUI. 

 

 

 

 

 

 


pegastress-integratore-di-fermenti-lattici

Pegastress – Fermenti Lattici e Vitamina B5

  • Innovativa associazione di fermenti lattici (riequilibrio della flora batterica) e vitamina B5 (riduzione della stanchezza e dell’affaticamento psico-fisico).
  • Senza lattosio, senza glutine,  senza zuccheri aggiunti.
  • Per ulteriori informazioni clicca QUI.

 

 

 

 


Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici, lasciaci un commento e seguici anche su Facebook e Twitter.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *