Un’alternativa salutare alle barrette energetiche industriali – bocconcini energizzanti e spezza fame all’avena e senza zucchero

Un’alternativa salutare alle barrette energetiche industriali – bocconcini energizzanti e spezza fame all’avena e senza zucchero
Condividi

Da tempo ero alla ricerca di un modo salutare, nutriente ed ipocalorico per placare la fame a metà mattina e a metà pomeriggio, e che fosse un’alternativa alle barrette energetiche industriali. Così è nata la ricetta dei bocconcini energizzanti e spezza fame all’avena e senza zucchero.

Come base per questa ricetta ho utilizzato l’avena – un cereale ricco di proteine, di fibre e con un indice glicemico basso. L’avena è ottima per placare la fame e fa sentire sazi a lungo.

Per addolcire i bocconcini spezza fame ho scelto di utilizzare la polpa di mele cotte (che ho semplicemente fatto cuocere nel forno a 180 gradi fino a quando non sono diventate morbide) e le prugne secche, che non solo forniscono una dose in più di energia, ma, grazie all’apporto di fibre, sono anche amiche della nostra pancia. La pectina contenuta nelle mele, inoltre, ha la proprietà di inglobare le tossine ed il colesterolo prima di essere eliminata dall’organismo.

ricetta-bocconcini-spezza-fame-avena-senza-zucchero-ingredienti

Un altro ingrediente importante sono le noci, ricchissime di omega-3, zinco, magnesio, rame, vitamina E e vitamine del gruppo B.

A questo composto ho aggiunto un’altra fonte di proteine e di sostanze nutritive preziosissime – germe di grano essiccato, straricco di vitamine (Vitamina B1, B2, B3, A, E, acido folico) e minerali (potassio, ferro, calcio, fosforo, magnesio, zinco, rame, selenio).

Il segreto per preparare questa ricetta è il tempo di riposo abbastanza lungo. L’avena ha bisogno di tempo per assorbire bene l’umidità e rendere il composto più compatto. Infatti, più riposano in frigorifero, più facile è tagliarli e più buoni diventano.

Questa è una ricetta facilissima e la preparazione è abbastanza veloce. L’unico “inconveniente” è cuocere le mele in anticipo.

Ricetta dei bocconcini energizzanti e spezza fame all’avena e senza zucchero

Ingredienti:

Fiocchi di avena 100g

Noci sgusciate 100g

Prugne secche 50 g

3 Mele cotte

Germe di grano essiccato 20g

Gocce di cioccolato fondente 20g

Miele 1 cucchiaio

Cannella (opzionale)

Farina di cocco per la superficie

Procedimento:

1 – Sminuzzare in un robot da cucina i fiocchi di avena e le noci.

ricetta-bocconcini-spezza-fame-avena-senza-zucchero-procedimento1

2 – Tritare finemente le prugne secche.

3 – Ridurre a purea la polpa delle mele cotte.

ricetta-bocconcini-spezza-fame-avena-senza-zucchero-procedimento3

4 – In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti preparati nei punti 1, 2 e 3. Incorporare le germe di grano essiccato, le gocce di cioccolato, la cannella e il miele. Mescolare bene.

5 – Trasferire il composto in una teglia o in uno stampo rettangolare, livellare la superficie con una spatola, coprire con della pellicola e fare riposare in frigorifero per almeno 12 – 24 ore.

ricetta-bocconcini-spezza-fame-avena-senza-zucchero-procedimento5

6 – Trascorso il tempo di riposo, togliere il composto dal frigorifero, tagliarlo a cubetti da ripassare nella farina di cocco (in alternativa potete anche usare la granella di mandorle o le noci tritate). I vostri bocconcini energizzanti e spezza fame all’avena e senza zucchero sono pronti per essere mangiati!

ricetta-bocconcini-spezza-fame-avena-senza-zucchero-procedimento6

Questi bocconcini si conservano benissimo in frigorifero in un contenitore chiuso.

ricetta-bocconcini-spezza-fame-avena-senza-zucchero

ricetta-bocconcini-spezza-fame-avena

ricette-pancialeggera

Grazie per aver letto Un’alternativa salutare alle barrette energetiche industriali – bocconcini energizzanti e spezza fame all’avena e senza zucchero. Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici, lasciaci un commento e seguici anche su Facebook e Twitter.



Condividi


14 thoughts on “Un’alternativa salutare alle barrette energetiche industriali – bocconcini energizzanti e spezza fame all’avena e senza zucchero”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.