Tag: miele

Cibi acidi e alcalini: come ristabilire il pH naturale dell’organismo

Cibi acidi e alcalini: come ristabilire il pH naturale dell’organismo

Si avvicinano le feste pasquali – ricche non solo di momenti di gioia, ma anche di eccessi a tavola, che possono scatenare diversi fastidi, andando a rompere l’equilibrio acido-base dell’organismo legato al pH. Quali sono i sintomi dello squilibrio acido-base? Come ristabilire il pH naturale…

Apix Propoli contro i sintomi del raffreddore

Apix Propoli contro i sintomi del raffreddore

La linea Apix Propoli della Bios Line è una serie di prodotti studiati appositamente per combattere i sintomi del raffreddore in modo naturale.   I farmaci, è risaputo, curano da una parte e distruggono dall’altra. Non voglio assolutamente sminuire il ruolo dei farmaci in alcuni…

Come curare il raffreddore con i rimedi naturali – 5 ricette efficaci

Come curare il raffreddore con i rimedi naturali – 5 ricette efficaci

Il raffreddore può colpire più volte all’anno sia i grandi che i piccoli, ma è più frequente durante il cambio di stagione. Ma come curare il raffreddore senza ricorrere ai farmaci, come gli antibiotici ad esempio?

Il raffreddore si presenta con diversi sintomi: mal di gola, febbre, naso chiuso e sinusite. Per fortuna esistono diversi rimedi naturali molto efficaci, per trattare i sintomi fastidiosi che accompagnano il raffreddore, come:

  • l’eucalipto (azione antinfiammatoria, antibatterica, balsamica ed espettorante),
  • la menta piperita (ricca di vitamina C, vasodilatatore per la mucosa nasale, azione spasmodica e sedativa),
  • la calendula (azione antibatterica e antinfiammatoria),
  • i fiori di sambuco (azione diaforetica, emolliente, antireumatica, antinevralgica e antinfiammatoria),
  • i fiori di Achillea (azione diaforetica, espettorante e antinfiammatoria),
  • la radice di liquirizia (azione emolliente, espettorante, antinfiammatoria e antivirale),
  • i semi di finocchio (azione antinfiammatoria e disintossicante),
  • lo zenzero (azione antinfiammatoria, antidolorifica e antibatterica),
  • il miele (azione antinfiammatoria, immunomodulatoria, antibatterica, antiossidante e sedativa),
  • l’aglio (azione antisettica, antimucolitica, espettorante e disintossicante),
  • la cannella (azione antibatterica, stimola le difese immunitarie),
  • il pepe di Cayenna (azione antinfiammatoria, antidolorifica, diaforetica e effetto termoregolatore, stimola la circolazione sanguigna),
  • la cipolla (azione depurativa, espettorante e antibiotica),
  • la corteccia di olmo rosso (azione sudorifera, antinfiammatoria, espettorante, astringente e depurativa),
  • la corteccia di ciliegio selvatico (azione antinfiammatoria e diuretica) ecc.

Con questi ingredienti possiamo preparare in anticipo un kit di pronto soccorso con alcuni rimedi e preparati per infusi, in modo da avere sempre a disposizione il rimedio giusto.

5 ricette di rimedi naturali per curare i sintomi del raffreddore

raffreddore-rimedi-naturali

1 – Tisana per la febbre

Questa tisana è un’ottimo rimedio in caso di febbre, perché aiuta ad aumentare la sudorazione e, di conseguenza, ad abbassare la temperatura corporea. Questo mix è ricchissimo di oli essenziali e, per questo motivo, va lasciato in infusione, anziché fatto bollire nell’acqua.

Ingredienti:

  • fiori di sambuco 2 cucchiai
  • fiori di Achillea 2 cucchiai
  • foglie di menta piperita 2 cucchiai
  • 2 tazze d’acqua bollente

Come fare? Mettere questo mix di piante officiali in un pentolino con l’acqua bollente. Coprire per non disperdere le sostanze volatili, e lasciare in infusione per una decina di minuti. Filtrare e bere un quarto di tazza ogni 30 minuti.

Esistono anche altri rimedi naturali molto efficaci in caso di febbre, che ho descritto dettagliatamente in un articolo pubblicato qualche tempo fa:

2 – Tisana Respiro Libero

Il mix per questa tisana può essere preparato in anticipo e conservato in una busta o in un barattolo a chiusura ermetica, in modo da avere sempre a portata di mano il rimedio in caso di bisogno.

Questa tisana può essere utile per curare il raffreddore e, in modo particolare, i sintomi del tratto respiratorio, come naso chiuso, naso che cola, tosse ecc.

Ingredienti:

  • una parte di radice di liquirizia
  • una parte di foglie di eucalipto
  • una parte di semi di finocchio
  • 1/2 parte di ognuno di questi ingredienti: foglie di menta piperita, fiori di calendula, radice di Asclepias tuberosa, zenzero.

Come preparare la tisana? Lasciare in infusione (coperto) un cucchiaio di preparato in una tazza d’acqua bollente per una decina di minuti.

3 – Tisana per il mal di gola

Questo è un ottimo rimedio per il mal di gola. Gli ingredienti di questa tisana sono ottimi per curare i sintomi fastidiosi della gola irritata e arrossata.

Così come la tisana Respiro Libero, anche questo mix di ingredienti officinali può essere preparato in anticipo, mescolando:

  • 4 parti di radice di liquirizia,
  • 1/2 parte di ognuno di questi ingredienti: corteccia di olmo rosso, corteccia di ciliegio selvatico, semi di finocchio, cannella, scorza di arancia.

Come preparare la tisana? Lasciare in infusione (coperto) un cucchiaio di preparato in una tazza di acqua bollente per una decina di minuti.

4 – Aceto decongestionante

Molto semplice da preparare, questo rimedio è uno dei più efficaci in caso di sinusite. Per preparare questo aceto bisogna pensare circa due mesi in anticipo, perché necessita di un tempo di riposo abbastanza lungo.

Ingredienti:

  • ¼ tazza di radice di rafano (cren) tagliata a fettine
  • ¼ tazza di radice di zenzero fresco tagliata a fettine
  • 1 testa di aglio pelata e tritata
  • 1 cipolla tritata
  • 1/8 cucchiaino di pepe di Cayenna
  • Aceto di mele (biologico) q.b. per coprire tutti gli ingredienti di due dita
  • Miele a piacere

Come fare? In un barattolo di vetro capiente mettete il rafano, lo zenzero, l’aglio, la cipolla e il pepe di Cayenna. Coprite con l’aceto di mele, chiudete il barattolo e lasciatelo riposare in un luogo fresco e buio per 4-6 settimane. Dopodiché agitate il contenuto del barattolo e filtrate, in modo da ottenere solo l’aceto aromatizzato. Aggiungete del miele a piacere e consumate un cucchiaino di aceto ogni ora per almeno un paio di giorni.

Questo rimedio è molto utile anche per prevenire il contagio. In questo caso si prende un cucchiaino di aceto al giorno, che può essere anche aggiunto come condimento alle insalate.

5 – Tisana allo zenzero

Questo è un rimedio universale per curare i sintomi da raffreddore. È estremamente delizioso e l’insieme di ingredienti ha un effetto riscaldante, decongestionante, antibatterico e antivirale. Questa tisana aiuta a rafforzare le difese immunitarie ed è ottima in caso di tosse, mal di gola e per migliorare la circolazione in generale.

Ingredienti:

  • due fettine di radice di zenzero fresco
  • 1 cucchiaino miele
  • 1 cucchiaio succo di limone
  • Pepe di Cayenna
  • una tazza di acqua

Come fare? Mettere l’acqua in un pentolino, aggiungere lo zenzero, coprire e fare bollire per una decina di minuti. Togliere dal fuoco, filtrare direttamente nella tazza e aggiungere succo di limone, miele e una spolverata di pepe di Cayenna. Mescolare e bere caldo. Per sconfiggere il raffreddore si devono consumare almeno 2-3 tazze di tisana allo zenzero al giorno.

Se stai cercando dei rimedi naturali da avere sempre a portata di mano e che agiscano immediatamente ed efficacemente sui sintomi influenzali e da raffreddore, dai un occhiata a QUESTO ARTICOLO.

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici e lasciamo un commento. Grazie! 

Perché abbiamo voglia di dolci e come contrastarla: consigli, alimentazione e rimedi

Perché abbiamo voglia di dolci e come contrastarla: consigli, alimentazione e rimedi

I dietomani conoscono bene il termine “craving”, ovvero il desiderio impulsivo per una tipologia di cibo, e per chi desidera (e spesso deve) perdere peso, le voglie, soprattutto la voglia di dolce, sono un grande ostacolo. Ma come contrastarla? Ecco alcuni consigli sull’alimentazione e i rimedi…

Dal raffreddore alla cistite – i migliori antibiotici naturali ed alcune ricette di rimedi da preparare a casa.

Dal raffreddore alla cistite – i migliori antibiotici naturali ed alcune ricette di rimedi da preparare a casa.

La cipolla e l’aglio sono due dei rimedi antibatterici naturali più noti. Ma la natura è molto più generosa e ci offre una gamma vasta di rimedi naturali antibiotici, adatti per curare numerosi sintomi e disturbi, dal raffreddore, ai sintomi influenzali e alla cistite. Ecco…

Cosa succede se mangiamo ogni giorno un cucchiaio di miele con cannella?

Cosa succede se mangiamo ogni giorno un cucchiaio di miele con cannella?

Conosciamo tutti il miele e la cannella. Si usano non soltanto nell’alimentazione, ma sono anche dei rimedi antichi per curare tantissimi disturbi. Il miele e la cannella sono ingredienti indispensabili della medicina ayurvedica e della medicina cinese. Il miele non si guasta mai, mentre la cannella mille anni fa era un regalo talmente prezioso che solo gli imperatori lo potevano ricevere. Ora sono accessibili a tutti e numerose ricerche hanno dimostrato le loro proprietà benefiche sulla nostra salute.

Ma se consumati insieme il loro effetto raddoppia.

Ecco perché dovremmo mangiare ogni giorno un cucchiaio di miele con la cannella:

miele-cannella-proprietà-pancialeggera

1 – Insieme sono un’antiossidante potentissimo

I radicali liberi sono molto aggressivi con i tessuti e con le cellule del nostro organismo. Questo ha come conseguenza l’invecchiamento precoce e l’insorgere di tantissime malattie. Gli antiossidanti neutralizzano i radicali liberi, rallentando l’invecchiamento.

  • Il miele contiene flavonoidi, fenoli e acidi organici, che sono degli antiossidanti molto potenti. La quantità maggiore di queste sostanze è contenuta nei tipi di miele dal colore più scuro.
  • La cannella è ricca di polifenoli, e come potere antiossidante supera addirittura l’aglio e l’origano.

Consigli di lettura:

Antibiotici Naturali
Alternative efficaci per combattere le infezioni batteriche resistenti ai farmaci
Voto medio su 11 recensioni: Da non perdere

2 – Migliorano l’attività cardiaca

miele-cannella-cuore-pancialeggera

Il miele e la cannella sono molto utili nella prevenzione delle malattie cardio-vascolari.

  • Il miele migliora l’afflusso del sangue al cuore, il che contribuisce all’allargamento delle arterie. Mentre gli antiossidanti contenuti nel miele prevengono la formazione dei trombi – coaguli di sangue che possono causare infarti o ictus.
  • La cannella abbassa i livelli del colesterolo “cattivo” ed aumenta i livelli di quello buono.
Aggiungere qualche cucchiaio di cannella nel barattolo di miele, mescolare bene e mangiarne un po’ ogni mattina a colazione (con una fetta di pane o dei biscotti) è una sana abitudine da adottare assolutamente.

3 – Lottano contro le infezioni batteriche

miele-cannella-antibatterico-pancialeggera

Sia il miele, che la cannella hanno proprietà antisettiche. Questo rimedio può essere usato non soltanto quando si è raffreddati, ma anche in caso di infezioni ai reni, alla vescica o alle vie urinarie.

  • Il miele è un antibiotico naturale. Nell’antichità il miele veniva usato per disinfettare le ferite.
  • La cannella ha proprietà antisettiche, antinfiammatorie e antifungine.

4 – Aiutano a dimagrire

Certamente se usati come unico metodo per perdere peso, l’effetto tarderà ad arrivare. Ma se avete già uno stile di vita sano, fate attività fisica regolare, il miele con la cannella possono aiutare a raggiungere il peso forma più velocemente.

  • Lo zucchero e i dolci possono essere sostituiti con il miele. Qualche cucchiaino di miele consumato quando si ha voglia di dolce è molto meno calorico rispetto a una fetta di torta e non causa i picchi di glicemia come gli zuccheri raffinati, perché viene assorbito molto più lentamente.
  • La cannella abbassa la glicemia nel sangue ed aumenta la sensibilità all’insulina, responsabile dei processi metabolici. In questo modo si accelera il metabolismo ed il glucosio viene trasformato in energia, piuttosto che in grasso.
Aggiungere un cucchiaino di miele e ½ cucchiaino di cannella in un bicchiere di acqua tiepida. Bere due volte al giorno: almeno 30 min. prima di fare colazione e 30 min. prima di andare a letto la sera.

5 – Abbassano i livelli di zucchero nel sangue

cannella-pancialeggera

Una glicemia alta può portare a sviluppare numerose malattie, la più nota è il diabete.

  • E’ stato dimostrato che il miele è in grado di abbassare la glicemia. Il miele è composto per il 17% d’acqua, il resto sono zuccheri – fruttosio e glucosio, che vengono assimilati benissimo dal nostro organismo senza causare aumenti di glicemia. Per questo motivo il miele è consigliato anche in caso di diabete.
  • Anche la cannella ha la proprietà di abbassare la glicemia. Se usata come condimento risulta molto utile.

Accorgimenti:

  1. Bisogna fare molta attenzione quando si sceglie il miele da comprare, molto spesso al miele naturale viene aggiunto dello zucchero, l’amido o la farina. E’ sempre meglio acquistare il miele biologico, non filtrato.
  2. E’ meglio acquistare i bastoncini di cannella, piuttosto che la cannella in polvere, che molto spesso cannella non è, ma cassia, che viene venduta come cannella ed è molto meno efficace.

Prodotti consigliati:

Se hai trovato utile questo articolo, condividilo con i tuoi amici e lasciami un commento. Grazie di cuore!